Site Overlay

La Borsa di Vienna elenca i prodotti di trading Bitcoin ed Ethereum

Le valute crittografiche continuano ad essere accettate in tutto il mondo e anche i mercati regolamentati stanno ora quotando prodotti crittografici per soddisfare le richieste dei clienti. La Borsa di Vienna e la Borsa di Singapore sono le ultime ad essere coinvolte.

Secondo un annuncio del 1° settembre

Secondo un annuncio del 1° settembre, la Borsa di Vienna, o Wiener Börse, ha quotato 21 azioni della Bitcoin (BTC) e dell’Ethereum (ETH) Exchange Traded Products (ETP), ‚ABTC‘ e ‚AETH‘, diventando così il terzo „mercato regolamentato ufficiale“ al mondo a quotare un prodotto crittografico.

Il responsabile dello sviluppo di Wiener Börse, Thomas Rainer, ha dichiarato che la quotazione permetterà agli „investitori locali esperti“ di raccogliere i benefici di un mercato regolamentato per i prodotti d’investimento cripto con „trading monitorato, regolamentato e trasparente con informazioni in tempo reale e regolamento sicuro tramite i loro broker abituali“.

Hany Rashwan, amministratore delegato di 21Shares“, ha aggiunto che con le quotazioni del Wiener Börse i Bitcoin ETPs sono ora disponibili in tutte le nazioni ‚DACH‘ cioè Germania, Austria e Svizzera.

„Siamo lieti di condividere che Bitcoin è ora accessibile ovunque sia per gli investitori retail che istituzionali in tutta la regione DACH“, ha detto, aggiungendo che „Al di fuori della regione DACH, nessun’altra giurisdizione a livello globale fornisce un accesso così ampio e completo a Bitcoin“.

Prima di questo, gli ETP di 21Shares Ethereum e Bitcoin erano anche quotati sul mercato di riferimento XETRA di Deutsche Boerse, che comprende oltre il 90% delle negoziazioni di azioni tedesche e circa il 30% delle negoziazioni di ETF europei.

In meno di due anni, l’istituto ha raccolto più di 100 milioni di dollari di patrimonio gestito

Oltre a questo, Singapore Exchange ha anche annunciato che gli indici dei prezzi di Bitcoin e Ethereum saranno quotati in collaborazione con la società di dati crittografici CryptoCompare, con sede nel Regno Unito. Una mossa che ci si aspetta che dia un ulteriore impulso all’adozione istituzionale delle valute crittografiche.

Questi indici non consentiranno il trading di asset crittografici, ma permetteranno ad altre aziende di Singapore di tracciare il prezzo degli asset crittografici in tempo reale da una fonte affidabile nel caso in cui cerchino di lanciare prodotti BTC o ETH in futuro.

Simon Karaban, responsabile dei servizi di indicizzazione di SGX, ha detto:

„Mentre il mondo si muove rapidamente verso la digitalizzazione nella creazione e nell’accumulo di ricchezza, gli asset digitali sono sempre più adottati dagli investitori“.

Come riportato da The Daily Chain, l’anno scorso la BNB di Binance è stata quotata alla più grande borsa valori della Svizzera come ETP in collaborazione con Amun AG, un’azienda con sede in Svizzera. La SIX Swiss Exchange ha finora quotato 12 prodotti ETP criptati.